“La Corea del Nord pronta a un nuovo lancio”

Ora dopo ora, la tensione nella penisola coreana si fa sempre più grave.

La Corea del Sud, infatti, ha affermato che Pyongyang è riuscita a miniaturizzare una testata nucleare così da poterla armare su un missile.

Crediamo che sia compatibile con un missile balistico intercontinentale“, ha detto il ministro della Difesa Song Young-Moo ai parlamentari.

La Corea del Sud, inoltre, ha registrato segnali che la Corea del Nord è in procinto di lanciare un nuovo missile balistico. Secondo l’agenzia sudcoreana, potrebbe trattarsi di un missile intercontinentale (ICBM). Il ministero della Difesa di Seul ha, inoltre, misurato l’ultimo test nucleare della Corea del Nord, considerato il più potente, a 50 chilotoni.

Come conseguenza, la Corea del Sud e gli Stati Uniti sono pronti a dispiegare altri sistemi di difesa missilistica.

Il Giappone, intanto, ha chiesto alla Russia di aumentare la pressione sulla Corea del Nord. Lo ha detto a Sputnik l’ambasciatore giapponese a Mosca Toyohisa Kozuki. Il capo missione ha ricordato che il Giappone invita la Russia a “svolgere un ruolo responsabile e costruttivo“.

Nel frattempo, la Cina ha presentato “una forte protesta formale” all’ambasciata della Corea del nord di Pechino contro l’ultimo test nucleare. Lo ha detto il portavoce del ministero degli esteri cinese Geng Shuang.