La cugina lo toglie dal gruppo Whatsapp, la sua reazione è assurda

Un uomo è stato condannato a 5 mesi di reclusione dal tribunale di Cuneo per lesioni e minacce per avere colpito al volto con un paletto di ferro la cugina perché lo aveva cancellato da un gruppo Whatsapp di sciatori.

I fatti risalgono al gennaio 2017.

Come si apprende da Targatocn.it, la donna riportò una tumefazione al labbro inferiore.

Ecco il racconto della donna: “Ero intervenuta durante una discussione fra mio padre e mio cugino. Mio papà era stato spinto a terra e si era rialzato prendendo in mano un paletto in ferro per le reti. Mio cugino gliel’ha strappato via e con quello mi ha colpita al labbro“.

Lo zio dell’imputato ha confermato il racconto della vittima: “Ci accusava perché lo avevamo tolto dal gruppo whatsapp di sciatori e ce l’aveva con me in particolare perché secondo lui gli dovevo ancora dei soldi, ma era stato mio dipendente 15 anni prima“.

L’imputato, comunque, si era scusato con i parenti dopo avere smaltito la rabbia.