La donna che produce da sola la carta igienica e la riutilizza

Kelsey, così si chiama la donna, ha raccontato la sua storia al tabloid The Sun.

  • Una donna di nome Kelsey ha avuto un’idea a dir poco bizzarra per risparmiare.
  • Si è messa, ormai tre anni fa, a produrre carta igienica in casa e riutilizzarla.
  • Per farlo, impiega asciugamani di spugna.

Ridurre le spese familiari è importante in generale, soprattutto in periodi di crisi come quello che stiamo attraversando.

C’è chi persegue quest’obiettivo comprando a km 0, chi punta sull’usato quando si tratta di comprare nuovi capi di abbigliamento e chi esagera un po’, producendo in casa la carta igienica e riutilizzandola.

La storia di Kelsey Leverton

Nelle ultime settimane, sta facendo il giro del web la storia di tale  Kelsey Leverton, una donna di 42 anni che, con lo scopo di ridurre le spese di casa, ha iniziato ad acquistare asciugamani di spugna, tagliandoli poi in tante strisce da utilizzare in situazioni per tutti estremamente private (e da riutilizzare dopo averle lavate).

LEGGI ANCHE: 17enne prosperosa viene cacciata dalla classe per il suo abbigliamento

Raccontando la sua storia al tabloid inglese The Sun, Kelsey ha specificato di essersi sentita soddisfatta della sua scelta soprattutto lo scorso anno quando, all‘inizio dell’emergenza sanitaria, i supermercati sono stati presi d’assalto e le scorte di carta igienica sono esaurite.

Ha affermato che, mentre le altre persone erano in preda all’ansia, lei e la sua famiglia se la cavavano benissimo. Ha altresì sottolineato che, alll’inizio, le sue figlie di 10 e 12 anni, Willow e Neave, erano un po’ perplesse. Oggi come oggi, dopo che, a suo dire, hanno sentito la morbidezza, si sono rese conto che non c’è nulla di disgustoso.

LEGGI ANCHE: Moglie paga un professionista per essere coccolata.