Ladro entra in casa, anziana donna finge di dormire

Terribile l’incubo vissuto da un’anziana di 85 anni a Nave, comune di poco più di 10mila abitanti della provincia di Brescia.

La donna, svegliata da un rumore intorno alle 2 di notte, si è trovato un ladro in camera da letto e, per un’ora e mezzo, ha finto di dormire.

Il fatto, che risale a una settimana fa, è stato raccontato dal Giornale di Brescia.

A causa di quanto vissuto, la donna non riesce più a dormire nella camera da letto di casa sua ma preferisce farlo sul divano.

L’85 enne ha raccontato di avere sentito i rintocchi del campanile della chiesa e di essersi svegliata al primo rumore.

“Ero pietrificata, credo sia stato il Signore a darmi la forza”, ha aggiunto la donna.

Il ladro, per capire se la donna stesse realmente dormendo, le ha puntato anche una luce in faccia e l’avrebbe pure toccata con la mano.

L’83enne, però, ha trattenuto il respiro e non si è mossa e così ha fatto per tutto il tempo in cui il ladro ha rovistato nei cassetti delle stanze di casa.

Poi, il criminale si è spostato in garage da dove ha rubato una motosega.

La donna si è alzata dal letto intorno alle 3.30 e ha chiamato il figlio che ha subito allertato i Carabinieri.

Ora è caccia all’uomo.