L’albero di Natale prende fuoco e fa una strage: morto papà e 3 figli

Dramma ad Harmet, in California, Stati Uniti d’America.

Dramma a Hamet, in California, negli Stati Uniti d’America. Un uomo e tre suoi figli sono morti a causa di un incendio provocato dal loro albero di Natale.

Come raccontato sul Daily Mail, il 41enne Juan Moreno si trovava fuori casa quando le fiamme si sono propagate alle 1.15 di venerdì scorso (ora locale) ed è subito tornato indietro quando ha saputo che alcuni dei suoi figli – ne ha avuti cinque – si trovavano lì.

Juan ha provato a salvare Janessa di 4 anni e la 12enne Maria ma tutti e tre sono rimasti uccisi. Isaac, 8 anni, è stato trasportato in ospedale ma è morto successivamente per le ferite riportate.

LEGGI ANCHE: Taylor Mega, brutto Natale: furto nella casa della social influencer.

Christina, la moglie dell’uomo, insieme agli altri due figli – la neonata Cecily e l’11enne Jaelyin – sono usciti vivi dalla casa in fiamme.

Come riportato dalla NBC di Los Angeles, il tenente Nate Miller ha affermato: «Il 41enne è entrato in casa per salvare gli altri membri della famiglia. Ma non ce l’ha fatta. Si è trattata di una situazione terribile. Da padre, penso che molti di noi avrebbero fatto lo stesso».

LEGGI ANCHE: Parcheggio incivile: è reato bloccare un’altra auto.

L’incendio ha causato l’evacuazione di 40 residenti dalle loro case ed è stato innescato da un albero di Natale. In corso, comunque, le indagini per ricostruire l’esatta dinamica della tragedia.

Scott Brown, capo dei vigili del fuoco di Hemet, ha dichiarato: «Quanto successo deve ricordare la rapidità con cui un incendio si può propagare. Gli allarmi antincendio rappresentano una parte fondamentale in una casa. Avvisano tempestivamente così da potere uscire velocemente».

LEGGI ANCHE: Si schianta con una Ferrari appena rubata e muore.

Attivata anche una campagna per raccogliere fondi per la famiglia e, fino a ora, sono stati raccolti oltre 30mila dollari, ovvero quasi 27mila euro.