Lando Buzzanca sta vivendo un momento molto difficile con i figli

L’attore palermitano ha accusato i figli di volerlo interdire

lando buzzanca

Lando Buzzanca è uno degli attori più celebri della tv e del cinema. In questi giorni si sta parlando di lui a seguito di un’intervista al settimanale Oggi in cui rivela un lato a dir poco difficile del suo privato, ossia le difficoltà che sta attraversando nel rapporto con i figli.

lando buzzanca

Lando Buzzanca: cosa sta succedendo con i figli

Secondo quanto rivelato dall’attore nel corso di una confessione toccante sulle pagine del settimanale Oggi, Massimiliano e Mario Buzzanca si sarebbero rivolti a un giudice per la nomina di una persona incaricata di gestire il patrimonio del padre.

Per l’attore nativo di Palermo, che ha compiuto 84 anni lo scorso agosto, questa situazione è motivo di forte sofferenza. Nel corso dell’intervista rilasciata ad Oggi, Buzzanca ha dichiarato di aver deciso di vendere la propria casa in quanto piena di ricordi dolorosi della moglie (Lucia Peralta, rimasta al suo fianco dal 1956 al 2010, anno in cui è venuta a mancare).

L’attore – che all’anagrafe è registrato con il nome di Gerlando e che ha fatto la storia della commedia italiana con film come Il Merlo Maschio – ha dichiarato che, qualche anno fa, la compagna del figlio era interessata ad acquistare l’immobile ma che lui ha rifiutato. Questa decisione, a quanto pare, avrebbe portato i figli a considerarlo, a suo dire, “rimbambito”.

La versione di Massimiliano Buzzanca

Sulla vicenda in questione si è espresso anche Massimiliano Buzzanca, classe 1963 e attore come il padre. L’uomo – compagno di colei che qualche anno fa avrebbe espresso la volontà di acquistare la casa dell’attore di capolavori come Divorzio all’Italiana di Pietro Germi – ha affermato che nessun membro della famiglia ha mai pensato di richiedere l’interdizione per Lando Buzzanca.

Massimiliano ha altresì rivelato di aver inviato al giudice tutelare una richiesta per affiancare all’attore palermitano un professionista di fiducia in grado di stargli vicino e affiancarlo nel migliore dei modi nella gestione del suo patrimonio.

Massimiliano Buzzanca ha anche spiegato il motivo di questa decisione. Commentando le parole del padre – che aveva già parlato delle difficoltà con gli eredi lo scorso dicembre – ha sottolineato che l’attore palermitano non è mai stato abituato a occuparsi di questioni di natura economica. A detta di Massimilano, questa incombenza spettava alla sua defunta consorte.

La situazione, già di base non ottimale, sarebbe peggiorata ulteriormente a partire dal 2013, anno che ha visto Buzzanca – che ha esordito come comparsa in Ben Hur – colpito da un’ischemia (ai tempi si diffuse la fake news relativa a un suo tentativo di suicidio).