Latte e formaggi proteggono dal tumore del colon retto

Latte e derivati contro il tumore del colon-retto. A dispetto di chi li vorrebbe fuori dalla dieta perché vegano o perché li ritiene alimenti poco salutari in quanto ‘ricchi di grassi’, da oggi nell’elenco di alimenti ‘preventivi’ nei confronti di questa malattia, insieme ai cereali integrali e agli alimenti ricchi di fibre come frutta e verdura, troviamo anche i prodotti caseari.

A giungere a questa conclusione è stato il ‘World Cancer Research Fund’ (WCRF) con uno studio sulla relazione tra alimentazione, attività fisica e cancro del colon retto.
Lo studio, che è durato ben 6 anni e ha preso in esame oltre 29milioni di adulti e più di 247mila persone con tumore al colon-retto, ha evidenziato la capacità di diminuire il rischio di cancro di questi alimenti anche in relazione alle quantità.

È stata notata, infatti, una diminuzione del 6% del rischio di sviluppare questo male negli adulti che bevevano 200 grammi di latte al giorno, e una riduzione del 13% in chi consumava 400 grammi di prodotti lattiero-caseari al giorno. Percentuali che aumentavano con la crescita dei consumi.

Inoltre, ad ulteriore conferma delle proprietà ‘preventive’ di questi alimenti, il WCRF ha anche rilevato la totale assenza di correlazioni tra l’assunzione di formaggi e company e l’insorgenza del tumore.

Insomma, via libera a latte formaggi, ma è bene ricordare che per stare bene bisogna sempre seguire una alimentazione equilibrata e varia.