Lauren, la modella che ha perso una gamba a causa di un assorbente interno

Si chiama Lauren Wasser. Professione modella. Ma con una particolarità: Lauren ha perso una gamba e ora rischia che le venga amputata anche l’altra. Tutta colpa di un assorbente interno.

Proprio così. Lauren, come tantissime ragazze, usava un tampone interno durante i giorni del ciclo. Era anche molto scrupolosa nel cambiarli con una certa frequenza, ma questo non è stato sufficiente. Ad un certo punto è arrivato l’imprevisto che l’ha fatta diventare quel caso su 100mila che subisce uno shock anafilattico da assorbente interno.

Febbre, problemi cardiaci e poi la cancrena che ha costretto i medici ad amputarle una gamba e le dita del piede dell’altra. Era il 2012 e Lauren aveva solo 24 anni. E oggi, neanche trentenne, si prepara a subire l’amputazione dell’altra gamba.

Il mio piede sinistro – ha confessato a ‘InStyle’ – è un’ulcera aperta, non ha dita né tallone e mi causa un dolore continuo. Tra pochi mesi avrò inevitabilmente anche l’altra gamba amputata e non c’è niente che io possa fare. Quello che posso fare è accertarmi che una cosa del genere non accada ad altre persone“.

https://www.instagram.com/p/BcI0Tw7hkVY/?taken-by=theimpossiblemuse

E infatti Lauren, che nel frattempo è diventata una modella affermata, fa parte della campagna ‘Courageous Class’ di Kenneth Cole e si batte affinchè le aziende di assorbenti indichino fra le controindicazioni anche quello dello shock che viene omesso a causa della bassissima incidenza.

Come già detto, infatti, è solo una persona su 100mila che sviluppa lo shock anafilattico nel caso dell’uso di questi tamponi assorbenti. La colpa è della carbossimetilcellulosa utilizzata che crea un ambiente adatto alla proliferazione dello Staphylococcus aureus che causa lo shock.

https://www.instagram.com/p/BYbDA1PhvcQ/?taken-by=theimpossiblemuse