Lavoro da 56mila euro all’anno ma nessuno accetta. Il motivo è incredibile!

Foto dal web. Non è la casa della notizia.

Una coppia, con due bambini a seguito, vive in un piccolo villaggio in Scozia ed è alla ricerca disperata di una tata.

I due, per cercare di trovarne una, hanno pubblicato un annuncio sul sito ChildCare UK, mettendo subito le cose in chiaro: la casa in cui vivono è infestata dai fantasmi!

Nell’annuncio si sottolinea che il luogo di lavoro è una “proprietà incantevole, spaziosa e storia, in un posto remoto con vista spettacolare“.

La tata, inoltre, avrebbe a disposizione una stanza con bagno e cucina privati e soprattutto uno stipendio di 50.000 sterline all’anno, ovvero 56.000 euro e spiccioli.

La bambinaia, per di più, avrebbe diritto a 28 giorni di vacanza (oltre le ferie).

La tata, quindi, dovrà occuparsi di prendere cura dei due figli della coppia, l’uno di 5 e l’altro di 7 anni. Tra i compiti anche la preparazione della prima colazione per i bambini, accompagnarli a scuola e aiutarli con i doveri scolastici.

Nonostante questa proposta allettante, però, la coppia non riesce a trovare una tata degna di questo nome, per via della casa… anche se i genitori hanno tenuto a sottolineare di non avere mai assistito a fenomeni soprannaturali, successi sempre quando si trovavano fuori.

La padrona di casa, 41enne, ha ammesso di essere stata informata, al momento dell’acquisto (10 anni fa), sulla ‘particolarità’ della casa ma la coppia optò ugualmente per l’acquisto.

Ma, solo l’anno scorso, ben cinque tate si sono dimesse dopo avere assistito a incidenti soprannaturali (mobili che si muovevano da soli, vetri in frantumi, rumori strani…).

Episodi, comunque, che sono sempre avvenuti quando la coppia non era in casa per motivi lavorativi.

Beh, con la penuria di lavoro che c’è, magari uno di voi potrebbe farsi avanti… la proposta, in fondo, è molto allettante… no? 🙂