Le chiede di sposarlo, Chiara muore due giorni dopo: ha perso la sua battaglia contro il cancro

Una storia d’amore che va oltre la morte.

Chiara Giuntoli
Chiara Giuntoli e il suo Edoardo

Lui le chiede di sposarlo, lei sta lottando contro il cancro ed è ormai a uno stadio terminale della malattia. Chiara muore due giorni dopo la proposta di matrimonio e diventa il simbolo di una battaglia contro il male del nostro tempo.

La notizia arriva due anni fa, Chiara Giuntoli combatte con tutte le sue forze e accanto a sé ha una famiglia che la sostiene e un fidanzato che la ama. Lo stesso che 48 ore prima della sua morte le chiede di diventare sua moglie.

«Sapevo che era impossibile, ma così ha vinto la vita»: ha detto quello che sarebbe dovuto diventare suo marito. È volata in cielo, a soli 35 anni, il 19 giugno scorso, a Fucecchio. Il fidanzato Edoardo Parisi, 32 anni, lo scorso anno aveva organizzato per lei una partita di calcio per raccogliere fondi a favore della ricerca contro il cancro al seno, il male che aveva colpito Chiara.

Chiara Giuntoli proposta di matrimonio
La proposta di matrimonio in ospedale

LEGGI ANCHE: Scuote la tovaglia e il balcone cede: donna precipita e muore

Una donna energica, che lavorava per Valentino, il marchio di alta moda, e non aveva mai nascosto la sua malattia. Ha lottato Chiara, e ha insegnato a tutti quelli attorno a sé a fare altrettanto. Niente la abbatteva, aveva sempre il sorriso e la speranza di essere più forte del cancro.

Il destino, però, l’ha portata via a un anno di distanza da quella partita di calcio, grazie alla quale sono stati raccolti 10 mila euro, devoluti in beneficenza. Sembrava avercela fatta, fino a quando il mostro non si è ripresentato più forte di prima.

E così, qualche giorno fa, Edoardo ha deciso di farle la proposta di matrimonio, nonostante la consapevolezza che ormai fosse troppo tardi: «Sapevo che era impossibile, ma così ha vinto la vita». Chiara muore due giorni dopo a Cisanello, a causa delle complicazioni di quel tumore che si è rivelato più forte di lei, ma che non le ha tolto mai la voglia di vivere.

LEGGI ANCHE: Uomo infettato da un verme parassita quasi estinto.