Le dita dei piedi rivelano la personalità. Ecco come

Dimmi che piede hai e ti dirò chi sei. Eh sì, pare proprio che la forma del piede tradisca il carattere di una persona.

Se gli ortopedici utilizzano la conformazione del piede per individuare determinate patologie, i profani vi leggono invece i tratti salienti della personalità.
Tutto dipende dalle proporzioni tra alluce e resto delle dita.

Se il secondo dito supera in lunghezza l’alluce, siamo in presenza di una persona ambiziosa e dominatrice. Viene definito “piede da modella” perché sarebbe un segno di perfezione. Infatti la Venere di Botticelli viene raffigurata proprio con questo tipo di piede (detto piede greco) perché sinonimo di proporzione. Basti pensare che chi ha questo tipo di conformazione può indossare qualsiasi tipo di scarpa senza avere problemi.

Chi ha il cosiddetto piede egizio, quello con le dita perfettamente in scala, è una persona razionale e amante della natura. Non può indossare scarpe a punta perché costringono l’alluce (che è il dito più lungo) a ripiegare verso il secondo dito.

Il piede romano, infine, è quello quadrato in cui le prime tre dita hanno la stessa lunghezza, mentre gli ultimi due sono più corti. Le persone che hanno questa conformazione sono di solito introverse.

Dovrebbero evitare scarpe troppo strette o con tacchi troppo alti che spingerebbero l’avampiede in punta.