Le Iene, Giulio Golia torna a trovare Andrea. E lui bacia in diretta Ilary Blasi

Giulio Golia lo aveva incontrato cinque anni fa. E da allora ne è passata di acqua sotto i ponti e con essa tante piccole vittorie che l’inviato delle Iene ha raccontato nella scorsa puntata della trasmissione

Lui è Andrea, un ragazzo autistico. Cinque anni fa aveva delle piccole fissazioni: correre in continuazione, sminuzzare i tovaglioli di carta, versare ovunque il contenuto di qualsiasi bottiglia. Oggi continua a correre, ma ha quasi del tutto abbandonato le altre manie.

E poi ha imparato ad allacciarsi le scarpe. “Allacciarsi le scarpe potrebbe sembrare la cosa più facile del mondo – ha spiegato nel servizio la Iena – ma per i ragazzi autistici è complicatissimo perchè hanno quasi tutti difficoltà nel controllare i piccoli movimenti di mani e dita. Per Andrea questa è una grandissima conquista”.

Il merito è della paziente costanza di papà Franco che per lui, a gli altri bambini e ragazzi affetti da autismo e disabilità, ha creato a Catelfranco Veneto (Treviso) la fondazione “I bambini delle fate” che finanzia progetti di riabilitazione ed inclusione sociale.

Fra questi ultimi c’è la “Banca del Tempo Sociale”: 30 ragazzi delle scuole superiori che diventano amici di 10 ragazzi autistici e li incontrano una volta a settimana.

Andrea non ha mai avuto un amico maschio – ha raccontato papà Franco – e questa cosa lo ha sempre torturato. I ragazzi autistici sono sempre da soli. Il papà e la mamma sono gli unici amici che hanno. Si dice che quando hai un amico hai un tesoro e a questi ragazzi questo tesoro è negato perchè poche persone passano del tempo con loro”.

E il sogno di papà Franco è che queste amicizie nate all’interno del progetto durino per tutta la vita.

In attesa di trovare il suo amico del cuore, Andrea si è accontentato (si fa per dire) di un bel bacio sulle labbra ad Ilary Blasi in trasmissione.

Bel colpo!

QUI IL SERVIZIO