Le svaligiano casa mentre in ospedale dice addio alla figlia. Ritrova il pc con le foto della figlia

Nella tragedia, si è fatta largo una buona notizia. Quando sembrava che il mondo le fosse definitivamente crollato addosso, Natalie Elbrow è riuscita ad avere un sussulto di felicità.

Anche se nulla potrà mai cancellare il dolore della perdita.

Natalie, infatti, ha ritrovato il pc con tutte le foto di sua figlia Daisy che le era stato rubato nel momento in cui era in ospedale per dire addio all’amata figlia.

Domenica 19 novembre, cinque giorni dopo il suo quindicesimo compleanno, Daisy è morta. Se l’è portata via una rara forma di cancro ai reni contro la quale ha combattuto da vera guerriera per sette mesi. Lì, accanto a lei all’ospedale di Poole (Regno Unito) c’era la madre.

Quando la donna è tornata a casa, con il cuore a pezzi, ha trovato una brutta sorpresa: alcuni ladri si erano introdotti in casa portando via diversi oggetti tra cui un Macbook Air che era stato regalato a Daisy dall’ospedale grazie ad una raccolta fondi.

Uno shock per mamma Natalie perché quel pc, ora più che mai, sarebbe stato per lei l’unico modo per sentire la figlia ancora viva. In quel computer c’erano tutte le foto della 15enne.
La donna ha lanciato un appello ai ladri: non le importava né dei soldi né dei gioielli, ma solo di quel Mac. Ha pregato i ladri di restituirglielo.

E il miracolo è accaduto. Quel pc con tutte le foto è stato ritrovato dalla Polizia della Contea di Dorset che per il furto ha anche arrestato un uomo di 32 anni e una donna di 36.

Natalie potrà ancora ‘rivedere’ sua figlia.