Lega, conti bloccati dalla magistratura. Salvini parte all’attacco e annuncia il ricorso

Foto Repubblica.it

La vicenda che ha determinato il sequestro dei conti è quella della mancata restituzione al Parlamento di circa 59 milioni di rimborsi elettorali “spariti” sui quali sono stati chiamati a rispondere il fondatore Bossi e Francesco Belsito, ex amministratore del Carroccio, ma con un successivo, e anche drammatico, scaricabarile tra i vertici attuali ed ex, inclusi Roberto Maroni e parenti del Senatur.

“Cercano di toglierci dai giornali, dalle tv, dalle radio, dal Parlamento. Cercano di farlo ‘alla turca’. Ma non ci riusciranno. In democrazia sono i cittadini con il loro voto che decidono chi vince e chi perde, non un singolo giudice. Sono proprio curioso di vedere adesso cosa dirà il Presidente della Repubblica”. Lo ha detto questa mattina, il leader della Lega, Matteo Salvini a Radio Padania commentando il sequestro cautelativo dei fondi della Lega disposto dal tribunale di Genova, che ha bloccato sei conti correnti del partito in sei diverse banche in Emilia-Romagna, Liguria e  Trentino, e da oggi anche quelli in Veneto e Lombardia.

E più tardi nella conferenza stampa convocata nella sede di via Bellerio Salvini ha annunciato: “Già settimana prossima faremo ricorso, lunedì pomeriggio è stato convocato un consiglio federale d’urgenza” e ha aggiunto: “A nessun movimento politico nella storia della Repubblica italiana è mai stato riservato un trattamento del genere, con un sequestro preventivo senza nemmeno una notifica al legale rappresentante”.

La risposta della Procura di Genova – In giornata la Procura di Genova aveva risposto agli attacchi di Matteo Salvini. “Non abbiamo messo in atto nessun attentato alla Costituzione. Noi abbiamo il massimo rispetto per la Lega e per tutti i partiti. Quello che abbiamo fatto è un’azione a tutela del Parlamento”. Così il procuratore capo di Genova Francesco Cozzi ha commentato il sequestro cautelativo dei fondi del Carroccio, deciso dl Tribunale ligure.

Fonte: Tgcom24