L’ex segretaria di Riccardo Schicchi rivela: “Moana Pozzi vive in Polinesia”

Si ritorna a parlare di lei, di Moana Pozzi. È da quel 15 settembre del 1994, giorno della sua morte per un tumore al fegato (si disse), che periodicamente ritorna il refrain di una morte inscenata.
L’ultima a tirare fuori di nuovo l’argomento è stata Debora Attanasio, ex segretaria di Riccardo Schicchi il re del porno e marito di Eva Henger morto anche lui ma nel 2012.

In una intervista alla rivista ‘Nuovo’ ha dichiarato che Schicchi, prima di morire, rivelò alla moglie che la Pozzi non era morta e viveva in Polinesia.

Che fosse malata – ha detto la Attanasio – è innegabile. Era magrissima e fisicamente molto provata, ma questo non esclude che possa essere guarita. E poi c’è stata una telefonata della mia amica Eva Henger che ha riacceso la speranza. Mi ha raccontato che, pochi giorni prima di morire, suo marito Riccardo Schicchi, delirante a causa del coma diabetico, le ha detto: ‘Moana è viva e sta in Polinesia, dove è felice perché nessuno la riconosce!’. Ecco vorrei lanciare un appello a Eva perché torni sull’argomento e dica la sua verità”.

Da parte sua la Henger ha risposto alla ex segretaria attraverso il suo legale.
La mia assistita Eva Henger – ha precisato l’avvocato – ha già raccontato, in una puntata di ‘Mistero’ ciò che sa in merito a questa vicenda! Indi, dissociandosi totalmente da quanto asserito dalla signora Attanasio durante l’intervista, la signora Henger manifesta la propria volontà di non voler più tornare sull’argomento!”.

Per completezza di cronaca, Eva Henger nel 2013 ospite di Barbara D’Urso a ‘Domenica Live’, dichiarò quanto segue in merito alla morte di Moana Pozzi.
Moana stava male, stava uscendo la notizia che stava dimagrendo tantissimo e lei non voleva, temeva che uscissero delle brutte foto. Si disse che era morta il 15 settembre, ma tempo dopo, quando ne celebrai l’anniversario, Antonio, il marito, mi disse che non era quello il giorno in cui se ne era andata”.