Li rimprovera perché bestemmiavano, madre e figlio presi a calci dalla baby gang

Una donna e suo figlio sono stati aggrediti da una baby gang, dopo che la signora aveva rimproverato i giovani, tra i 15 e i 17 anni, per il loro linguaggio scurrile, con bestemmie annesse.

Il fatto è successo in un centro commerciale, Le Gru, alle porte di Torino.

Come reazione, il branco ha spinto e preso a calci la donna e il figlio davanti allo sguardo incredulo degli altri clienti del centro commerciale.

I giovani sono stati tutti identificati e denunciati dai Carabinieri per lesioni aggravate in concorso.

I militari, inoltre, hanno diffuso la notizia che, tra ottobre e dicembre scorsi, nell’ambito della prevenzione di atteggiamenti violenti e molesti nei pressi del centro commerciale torinese, hanno denunciato anche un 17enne di Alpignano per porto ingiustificato di armi e oggetti atti a offendere, dal momento che è stato trovato in possesso di una pistola scacciacani, priva del tappo rossi, e di un coltello a serramanico.

Infine, quattro studentesse di 14 anni sono state denunciate per furto aggravato in concorso, poiché sono state sorprese a rubare della merce dal negozio Claire’s.