Lilia Sudakova, la modella che ha ucciso il marito tornato a casa con un’altra

26 anni, la giovane è comparsa anche sulla copertina di Vogue.

Ha fatto il giro del web la storia di Lilia Sudakova, la modella russa 26enne che ha ucciso il marito 28enne Sergey Popov, finendolo con diverse coltellate. L’omicidio è arrivato dopo un lungo periodo di molestie da parte dell’uomo.

Lui rientra a casa con un’altra donna, lei lo uccide

Come riportato dal Daily Mail, Lilia Sudakova si è scagliata contro il marito dopo che lui, ubriaco, era tornato a casa con un’altra donna, chiedendo insistentemente alla moglie di preparare loro da mangiare.Si è trattata, come già detto, di una delle numerose umiliazioni subite dalla giovane e a confermarlo ci hanno pensato sia la madre di lei, sia un’amica.

 

LEGGI ANCHE: Chi è Simone Gianlorenzi, il marito di sStefania Orlando?

Un volto molto conosciuto nel mondo fashion

Lilia Sudakova è un volto molto conosciuto nel mondo della moda. La giovane, infatti, è apparsa su diverse copertine, tra cui quella di Vogue. Tornando all’omicidio, facciamo presente che la giovane modella, dopo aver accoltellato il consorte, ha subito chiamato i soccorsi. Sergey è stato portato in ospedale: purtroppo per lui non è stato possibile fare niente ed è deceduto poco dopo.

Agli inquirenti, Lilia ha affermato di aver agito per legittima difesa in quanto Sergey, dopo che lei aveva risposto con un rifiuto all’imposizione di cucinare per lui e per la sua accompagnatrice, l’aveva afferrata per i capelli.

LEGGI ANCHE: Anziano malato di tumore rivede il suo cane grazie a un’infermiera