Limone: usi, proprietà e benefici

I più famosi sono quelli coltivati in Sicilia e sulla costiera amalfitana, ma in Italia si possono trovare limoneti un po’ ovunque. Non è raro trovare alberelli di limoni persino nei giardini di case private o addirittura sui balconi.

Perché i fiori hanno un profumo inebriante e perché il limone è estremamente versatile (dalla cucina alla pulizia della casa fino ai rimedi fai da te per la salute) grazie alle sue proprietà.

Questo agrume, infatti, è ricco di potassio utile per reintegrare i sali minerali, e contiene importanti antiossidanti come la vitamina C e il betacarotene, ma anche la luteina, la zeaxantina e la criptoxantina che agiscono prevalentemente sulla retina.

Inoltre la buccia contiene il limonene che oltre ad essere un insetticida, sembra avere anche proprietà anti-cancro.

Da sapere che il succo di limone favorisce la digestione ed ha proprietà depurative se bevuto a digiuno diluito in acqua, mentre l’infuso della buccia dà sollievo a nausea e mal di stomaco. L’olio essenziale, invece, contrasta le impurità della pelle e rinforza i capillari.

Tuttavia non dovrebbe abusarne chi soffre di gastrite e reflusso gastroesofageo perché il limone può causare acidità di stomaco ed irritare le mucose.