Lite a UnoMattina tra Timperi e il sindaco di Ischia

Lite a UnoMattina tra il conduttore Tiberio Timperi e il sindaco di Ischia, Vincenzo Ferrandino.

In collegamento dall’Isola per parlare della situazione del terremoto del 21 agosto scorso, il primo cittadino ha difeso veementemente il Comune dalle accuse di abusivismo edilizio, affermando che la stampa stia dando informazioni sbagliate.

Siamo 60mila operatori economici seri – ha detto il sindaco di Ischia – che con dignità stanno cercando di portare avanti un’economia che è un fiore all’occhiello dell’Italia intera e non è giusto che si travisino i fatti. Si parla di 4mila pratiche di condono nel comune di Ischia, è vero, ma non sono 4mila case abusive. Sono pratiche inerenti balconi, finestre, tettoie, perché abbiamo una normativa giustamente stringente da un punto di vista paesaggistico, per cui a volte delle piccole modifiche sulle facciate dei fabbricate devono essere condonate, allorquando realizzate senza i parametri“.

Il conduttore romano ha provato a fermare il sindaco per inserirsi nella discussione ma, non riuscendoci, ha abbandonato lo studio, infastidito.

Tornato poco dopo, Timperi, dopo che è stato tolto l’audio al sindaco, gli ha chiesto di rispettare il lavoro dei giornalisti.

La invitiamo a rispettare il nostro lavoro, lei è da due mesi che è lì quindi non è colpevole. Ha ereditato la situazione. Noi non siamo tecnici, ma abbiamo fatto parlare la protezione civile. Facciamo semplicemente informazione“, ha detto Timperi.

IL VIDEO QUI: