Live – Non è la D’Urso chiude il 28 marzo

La notizia è stata ufficializzata sia da Mediaset, sia dalla conduttrice campana.

barbara-durso
  • L’indiscrezione della chiusura di Live – Non è la D’Urso girava da giorni.
  • A confermarla, ci hanno pensato sia Barbara D’Urso sia i vertici Mediaset.
  • Per la conduttrice campana, però, aumenta la durata di Domenica Live.

La conferma da parte di Mediaset è arrivata: Live – Non è la D’Urso chiuderà in anticipo la stagione. 2020/2021. Per la conduttrice campana, però, è in arrivo un’importante novità relativa a un altro dei suoi programmi.

Domenica Live si allunga

In concomitanza con la chiusura di Live – Non è la D’Urso, che come confermato dai vertici Mediaset riprenderà con nuove edizioni in futuro – arriva una news relativa a uno dei programmi storici della conduttrice classe 1957.

Domenica Live, infatti, si allungherà fino a coprire 4 ore di diretta. La striscia pomeridiana domenicale di Barbara D’Urso vedrà, dalle 15.00 alle 17.00, una parentesi incentrata sull’informazione e sulla politica, alla quale ne seguirà un’altra dedicata invece ai personaggi dello spettacolo amatissimi dai fan delle trasmissioni di Barbara D’Urso.

La notizia oltre che da Mediaset è stata data alla conduttrice stessa che, in una clip pubblicata su Instagram che inizia con lei che fa un brindisi virtuale con i follower, conferma le indiscrezioni degli ultimi giorni.

Brindiamo insieme ora è ufficiale. “Live non è la D’Urso” va avanti ancora per cinque puntate, poi si ferma qualche puntata prima, per ricominciare la prossima stagione come è scritto nel comunicato ufficiale Mediaset, nero su bianco.

LEGGI ANCHE: Caffè: quante tazzine si possono bere in un giorno?