Lo scherzo delle Iene ad Alberto Aquilani con complice la moglie Michela Quattrociocche

All’ex calciatore della Roma è stato fatto credere che l’attrice fosse incinta di tre gemelli.

Alberto Aquilani, ex calciatore e oggi tecnico della Fiorentina Under 18, ha subito uno scherzo da parte delle temibilissime Iene, il noto programma di Mediaset.

Allo sportivo, infatti, è stato fatto credere che la moglie Michela Quattrociocche, complice dello scherzo, fosse incinta di tre gemelli.

Aquilani e l’attrice hanno già due bambine, Aurora e Diamante, e lo scherzo è nato dal desiderio dell’ex calciatore della Roma di avere un maschio.

Aquilani, 35 anni, ha commentato così la notizia scioccante ricevuta: “Per me è impossibile“, facendo intendere l’uso di contraccettivi ma la dottoressa gli ha spiegato che non esistono metodi sicuri al 100%.

Chi è Michela Quattrociocche

Michela Quattrociocche è un’attrice che è diventata famosa grazie al film Scusa ma ti chiamo amore, diretto da Federico Moccia.

Michela è nata a Roma il 3 dicembre 1988 – ha, quindi, 31anni – e, dopo il diploma, spinta dal desiderio di entrare a far parte del mondo del cinema, si è presentata a vari provini ed è stata scelta da Moccia per partecipare al film tratto dal suo libro.

Michela Quattrociocche, poi, ha fatto parte del cast di altri film, tra cui Scusa ma ti voglio sposare, Natale a Beverly Hills e Sharm el Sheikh – Un’estate indimenticale.

Michela ha anche partecipato nel 2015 al videoclip della canzone Perché? di Alex Britti.

Chi è Alberto Aquilani

Alberto Aquilani è nato a Roma il 7 luglio 1984. È cugino della cantante Alexia. Durante la sua militanza nella Roma è stato soprannominato Il Principino, in virtù della somiglianza con Giuseppe Giannini, detto, appunto, Il Principe.

Alberto Aquilani si è ritirato il 28 giugno 2019. Ha vestito le maglie di Roma, Triestina, Liverpool, Juventus, Milan, Fiorentina, Sporting Lisbona, Pescara, Sassuolo e Las Palmas. Con la Nazionale ha disputato 38 partite e ha segnato 5 gol.

Leggi anche: Katia Ricciarelli: “Risposerei Pippo Baudo”.

Da SaluteLab: 5 problemi di salute che possono risolvere le lacrime.