Lo sfogo di Emily, la ballerina del tutorial di Detto Fatto: “Sono stata violentata dalle donne”

La 38enne è stata intervistata da Fanpage.

Emily Angelillo, la ballerina protagonista del tutorial sexy che ha provocato la sospensione di Detto Fatto, si è sfogata nel corso di un’intervista rilasciata a Fanpage.

Lo sfogo di Emily Angelillo

Trentotto anni, Emily Angelillo ha raccontato alla testata napoletana i retroscena del tutorial della discordia.

Era la prima volta per me a Detto Fatto, ho 38 anni non ne ho 21, non sono all’inizio della mia carriera, sono andata lì per fare una lezione, un tutorial (…) Sul loro copione e su come hanno dato il taglio alla cosa non voglio esprimermi perché io non l’ho visto in questo modo, mi hanno dato spazio per insegnare quello che insegno nella mia scuola, che comprende anche questo. Sono una donna anche io e sottolineo con le mie ragazze ogni volta quanto è sottile la linea tra sensualità, femminilità e volgarità, l’attenzione che dò a loro su questa cosa. Io sostengo sempre tutti i miei danzatori. Hanno preso di mira la persona sbagliata.

LEGGI ANCHE: Detto Fatto, programma sospeso dopo il sexy tutorial: le scuse di Bianca Guaccero

Queste alcune delle parole di Emily Angelillo, che ha altresì dichiarato di aver avuto intenzione di far passare i tacchi come qualcosa di confortevole e normale, come delle sneackers. Definendo i giorni appena trascorsi come “i più tristi” della sua vita, la Angelillo ha rigettato qualsiasi accusa di sessismo.

Io vivo per le donne, per l’emancipazione, quando mi hanno scritto ‘benvenuti nel 1950′, ho pensato ‘ma non lo avete visto il contesto?’ Non volevo assolutamente offendere le donne. Un lavoro di una vita ed essere poi additati per una cosa del genere. Oggi sono stata violentata dalle donne.

LEGGI ANCHE: La Ministra De Micheli: “A scuola anche di sabato e di domenica”

Come già detto, il programma è stato sospeso e, dopo la sfilata in lingerie proposta in replica che ha acuito la polemica, si attende di conoscere le sorti del factual di Rai 2.