Londra, chiede il parmigiano sul pesce: lo chef italiano glielo nega

Un cliente ha criticato un ristorante italiano perché non gli è stato permesso di usare il formaggio in un primo a base di pesce.

chef maximo

La cucina è sperimentazione. Ma su una cosa siamo tutti d’accordo: ci sono regola di base che non vanno trasgredite. Una su tutte, mai abbinare formaggio e pesce.

Per noi italiani si tratta di un imperativo categorico, per gli stranieri è un semplice suggerimento che può non essere seguito. E questa divergenza di vedute è capace di scatenare vere e proprie bagarre come è successo in un locale londinese.

Il fattaccio risale all’ottobre dell’anno scorso quando un cliente del ‘Maximo Italian Bistrot’ di Londra di proprietà dell’italianissimo chef Massimo Donati ha ordinato del parmigiano da mettere su un primo piatto a base di pesce.

I camerieri si sono rifiutati di portare il formaggio e il cliente, una volta tornato a casa, ha lasciato una valutazione negativa del ristorante su Tripadvisor che non è passata inosservata e ha fatto letteralmente imbufalire lo chef Donati.

L’uomo (il cui nickname è Zwelithin) ha scritto: “Ho ordinato dei ravioli al granchio e sentivo che mancava qualcosa, ho chiesto del parmigiano e il cameriere anziché servirmelo mi ha guardato in modo strano e nonostante le mie insistenze si è rifiutato di portarmelo perché secondo lui sul pesce non si mette il formaggio”.

Immediata e piccata la risposta di Donati.

La tua – ha scritto – è stata una richiesta sciocca. Ora ti spiego le regole fondamentali della cucina italiana che non conosci: non chiedere mai ananas sulla pizza; non mettere mai la panna nella carbonara; mai chiedere una pasta Alfredo (chi è questo Alfredo?); non mettere mai il pollo nel sugo all’arrabbiata; e ultimo, ma non meno importante, mai, mai, mai chiedere formaggi su un piatto di pesce. Regole semplici, dovresti ringraziarmi per non averti fatto rovinare il piatto che stavi mangiando”.

Poi la stoccata finale al vetriolo: “Ci sono un sacco di falsi ristoranti italiani gestiti da persone avide che permettono questo di tipo di abominio. Prova il parmigiano sullo sterco di mucca, dovrebbe avere un buon sapore per te”.

I modi non saranno sicuramente il suo forte, però il discorso dello chef non fa una piega. Almeno per noi Italiani.

Leggi anche: come tagliare la cipolla senza piangere.

Seguici anche su Google News: