Loredana Fiorentino: “Mio figlio Luigi Mario è innocente”

La madre dell’imprenditore campano è tornata nello studio della D’Urso per difendere il figlio.

Ieri sera, nello studio di Live – Non è la D’Urso è andato in scena l’ennesimo capitolo della querelle Moric – Favoloso. Come è accaduto diverse altre volte nel corso degli ultimi mesi, la conduttrice campana ha ospitato Loredana Fiorentino, madre dell’ex fidanzato della modella croata. La donna, dopo aver ascoltato l’audio della conversazione tra Luigi Mario e la ex di Corona, si è espressa in difesa del figlio.

“Luigi Mario è innocente”

Loredana Fiorentino, che nel corso delle sue partecipazioni alle trasmissioni di Barbara D’Urso è diventata famosa per via delle sfilate per lo studio, ha affermato che, a suo dire, nel corso delle telefonate Luigi Mario appare serenissimo.

A suo dire, l’imprenditore campano – indagato per maltrattamenti e stalking – nel corso della telefonata con la donna che per 5 anni è stata la sua compagna avrebbe utilizzato dei toni tranquilli. Decisamente poco clemente è stato invece il commento su Nina Moric. Secondo Loredana Fiorentino, la modella croata, classe 1976, sarebbe apparsa “agitata inutilmentre”.

Non ha fatto sconti la madre di Favoloso, che nello studio di Live – Non è la D’Urso si è scagliata ancora una volta contro l’ex nuora, sottolineando che, a suo dire, il dolore palesato dalla Moric sarebbe tutto una recita. Ha ribadito ancora una volta il suo punto di vista sull’innocenza di Luigi Mario che, a suo dire, non avrebbe fatto male a nessuno.

LEGGI ANCHE: Elena Morali e Luigi Mario Favoloso: amore vero o montatura?

Le parole su Elena Morali

Loredana Fiorentino ha detto la sua anche su Elena Morali che, dopo i contrasti dei giorni scorsi, è tornata con Favoloso. A detta della madre dell’imprenditore, la ex di Scintilla non l’avrebbe delusa. “Quello che ha fatto non è stato carino nei confronti di mio figlio”: queste le parole di Loredana Fiorentino, che considera la telefonata di quattro ore tra la Morali e la Moric una tattica per incastare Luigi Mario Favoloso.

LEGGI ANCHE: Cristina Roncalli: “Diceva di amare la Moric ma Favoloso stava con me”