Lorella Cuccarini: “Non sono l’ultima starlettina raccomandata”

Ecco cosa ha detto la Cuccarini durante la conferenza stampa di presentazione della nuova edizione de ‘La vita in diretta’.

Fra le polemiche, sta per arrivare la nuova edizione de ‘La vita in diretta’, quella targata Cuccarini-Matano. Dopo la chiusura anticipata di ‘Grand Tour’ (che doveva tastare il polso circa il ritorno in Rai della ‘più amata degli Italiani’) gli occhi di spettatori e giornalisti sono ora puntati sullo storico programma della tv di Stato.

E Lorella Cuccarini lo sa bene, tant’è che nella conferenza stampa di presentazione di ieri si è pure tolta qualche sassolino dalla scarpa.

Qualche anno fa – ha detto ai giornalisti – un programma andava in onda la domenica pomeriggio, ‘Domenica In-così è la vita’, battendo sempre la concorrenza. Alla fine è stato cancellato. Io ero la conduttrice. In quel momento non mi pare di aver sentito l’indignazione. O qualcuno che chiedesse perché il programma fosse stato chiuso. Serenamente sono tornata a lavorare, facendo teatro per 3-4 anni. Io avrei continuato a fare teatro se non avessi incontrato la De Santis che mi ha chiamato nella sua squadra. In questo momento c’è stata indignazione per il fatto di essere rientrata in Rai, come fossi l’ultima starlettina raccomandata. Chiedo a voi giornalisti un po’ più di onestà intellettuale e di fare un passo in avanti”.

E alla domanda se, con l’inizio del programma il prossimo lunedì 9 settembre, si aspetta nuovi attacchi dalla ‘nemica amatissima’ Heather Parisi, la showgirl ha così risposto: “Parisi? Non so di chi tu stia parlando“.

In suo aiuto è intervenuto il suo compagno di viaggio Alberto Matano che non ha risparmiato parole lusinghiere nei suoi confronti per mettere a tacere i giornalisti.

Lorella – ha detto in conferenza stampa – è una grande lavoratrice, professionista, puntuale; è una persona semplice e per bene. Io e Lorella non siamo più giovani, ma ci sentiamo contemporanei. Sarà un grande racconto della realtà, ma ci saranno anche momenti di leggerezza e di spettacolo”.

Appuntamento a lunedì.