Lorenzo Crespi parla della sua malattia: “Ho rischiato la vita per una brutta infezione”

L’attore siciliano ripercorre la sua carriera nello studio di Vieni da Me di Caterina Balivo.

Lorenzo Crespi ospite a vieni da me

Durante la puntata di Vieni da Me andata in onda lunedì 30 dicembre, l’attore Lorenzo Crespi ha raccontato molti aneddoti della sua vita e si è sfogato ai microfoni di Caterina Balivo.

«Nel 2011 ho rischiato di morire. Fui colpito da una brutta infezione polmonare».

L’attore siciliano nato a Messina il 13 agosto del 1971, famoso anche per la sua partecipazione nel 2010 alla 6° edizione di Ballando con le stelle, insieme alla ballerina Natalia Titova ha comunicato a tutti i suoi fan di aver passato un periodo molto difficile della sua vita sopratutto per quello che è accaduto dopo essersi ripreso da questa brutta infezione.

L’attore ha raccontato di essere stato «usato» da coloro che, invece di dimostrargli affetto, volevano solo usare il suo personaggio per «camparci con questa storia».

LEGGI ANCHE: Maria Grazia Cucinotta si risposa.

Lorenzo Crespi

Lorenzo Crespi: Vita privata

Poi Lorenzo parla anche dell’amore e di alcuni aneddoti della sua vita privata. «Ho tenuto nascosto un amore per 14 anni». Ecco cosa ha raccontato alla Balivo parlando di una relazione iniziata sul set con una coreografa che però era sposata e con due figli: «Nel 2011 abbiamo vissuto insieme per una settimana ma lei era sposata, aveva due figli. Ho chiesto perdono anche al marito quando lui ha scoperto tutto».

Lorenzo parla anche del suo rapporto con lo star system e con il mondo della televisione in generale reo di averlo estromesso e allontanato a causa di alcuni «errori che non ho commesso». «Mi hanno fatto fuori dallo spettacolo. Molte delle persone che parlano male di me non hanno mai preso un caffè con me, non mi conoscono».

Continua, parlando dei suoi genitori ringraziando la madre ma definendo il padre «un degenerato» che non avrebbe mai dovuto fare il genitore.

Infine, l’ultima stoccata verso il mondo della televisione è netta e decisa: «Se una volta mancavi ad una serata non lavoravi per anni. Ora conta chi hai dietro, io ancora oggi non ho manager».

LEGGI ANCHE: Antonia Dell’Atte dalla Balivo si commuove per le belle parole del figlio