Lory Del Santo shock: “Mi hanno violentata”

L’artista ha raccontato la terribile esperienza vissuta a Londra.

Lory Del Santo
Lory Del Santo

Anche lei è caduta nella trappola e per salvarsi ha preferito essere la vittima e non ribellarsi. Stiamo parlando di Lory del Santo che ai ‘Lunatici’ di Radio 2 ha raccontato di essere stata violentata in passato e di non aver opposto resistenza per paura di non salvarsi.

Una sera – ha ricordato la Del Santo – a Londra ho incontrato l’amico di una mia amica. L’avevo conosciuto la sera precedente, lasciamo perdere, è andata a finire male, è stata una delle cose più drammatiche della mia vita. Gli uomini purtroppo sono molto maiali e un po’ violenti talvolta, mi ha dato uno schiaffo sulla faccia, io ho capito che era meglio dirgli di sì piuttosto che provare a dire di no e avere qualche dramma successivo. Ci sta che nella vita tutto non sia perfetto sempre“.

È istinto di sopravvivenza.

Mi sono concessa a lui – ha raccontato – pur di uscirne illesa. Io mi ero rifiutata di salire nella sua stanza in Hotel, lui mi convinse a salire con una scusa. Ho pensato che non potesse mai succedermi nulla in un hotel. Fosse stata una casa privata non sarei mai salita. Non mi ha fatto uscire dalla stanza tutta la notte. Per lo schiaffo mi si è gonfiata la guancia. Non l’ho mai denunciato perché ho paura delle vendette. Ho preferito dimenticare“.

Conserva un bel ricordo, invece, di Roberto Mancini.

Il primo approccio tra di noi? L’ho incontrato a una festa a Torino – ha ricordato sempre ai microfoni de ‘I Lunatici’ – lui stava con Vialli. Loro due facevano tutto in coppia. Io abitavo a Milano, non potevo tornare a casa, era troppo tardi. Mancini ha cercato di sedurmi, ci è riuscito e non me ne pento. È stato dolcissimo, delicatissimo, mi è piaciuto. È un bel ricordo“.

Leggi anche: Lory Del Santo avverte Francesca: “Stai attenta a Gennaro”.