L’SMS che ha svegliato i giapponesi: “Un missile è stato lanciato dalla Corea del Nord”

Milioni di giapponesi sono stati svegliati questa mattina da un messaggio di testo arrivato sui loro telefoni cellulari che li esortava a mettersi al riparo, mentre il missile balistico lanciato dalla Corea del Nord sorvolava il Paese.

Lo ha riportato il quotidiano britannico Independent.

Allo stesso tempo, le emittenti radio e televisive hanno interrotto i programmi per avvisare i cittadini attraverso il sistema di allerta satellitare ‘J-Alert’, mentre il ferroviario ad alta velocità è stato sospeso temporaneamente.

Il messaggio di testo, spiega il giornale, recitava: “Un missile è stato lanciato dalla Corea del Nord. Per cortesia ritiratevi in un edificio solido o un seminterrato“.

Pochi minuti dopo è arrivato un secondo messaggio: “Un missile nordcoreano ha sorvolato questa zona. Se trovate oggetti sospetti per cortesia non li toccate mai“.

LA REAZIONE DEGLI USA

L’ultimo test di missile da parte della Corea del Nord è “una nuova provocazione” e una grande preoccupazione.

Lo ha dichiarato l’inviato degli Stati Uniti per il disarmo, Robert Wood, parlando ai giornalisti a Ginevra, sottolineando che gli Usa devono fare “ulteriori analisi” del missile e che il tema sarà poi in discussione al Consiglio di sicurezza Onu oggi.

LE PAROLE DELLA CINA

Le tensioni nella penisola coreana hanno raggiunto un “punto di svolta” dopo il nuovo test missilistico effettuato da Pyongyang che ha lanciato un missile che ha sorvolato il Giappone: lo ha dichiarato il portavoce del Ministero degli Esteri cinese, Hua Chunying, invitando tutte le parti in causa alla moderazione. Hua ha inoltre lanciato un appello per l’apertura di trattative di pace, dal momento che “pressioni e sanzioni” contro Pyongyang “non sono in grado di risolvere la questione alla radice“.

IL VIDEO DELLE SIRENE D’ALLARME: