Luca Barbareschi indagato per distrazione d’arredi

Guai giudiziari per l’attore che si sarebbe appropriato degli arredi dell’Eliseo.

Luca Barbareschi

Guai giudiziari in arrivo per Luca Barbareschi. Secondo quanto riportato dal ‘Corriere della Sera’, l’attore sarebbe indagato per distrazione d’arredi. Prima di diventare direttore artistico del Teatro Eliseo e approfittando del paventato fallimento della società Nuova Società Teatro Eliseo, si sarebbe impossessato di poltrone, sipari, condizionatori e moquette. Valore complessivo degli oggetti sottratti: 800mila euro. Al momento Barbareschi è soltanto indagato.

L’indagine nella quale è finito l’attore è quella che riguarda il fallimento di due società che avevano il controllo del teatro prima del suo arrivo, ovvero la Nuova Teatro Eliseo e la Eliseo Teatri srl. Si tratta di un crac da oltre 10 milioni di euro che ha portato all’iscrizione per bancarotta fraudolenta di Vincenzo Monaci, Massimo Monaci e Gianni Bartoli.

Ma per Barbareschi è arrivato anche il rinvio a giudizio per traffico di influenze. Secondo gli inquirenti nel 2017 l’attore avrebbe fatto pressioni sulle istituzioni per ottenere un finanziamento di 4milioni di euro.

Leggi anche: Rocco Papaleo, la miopia mi ha cambiato la vita.