Lui la lascia e lei organizza una spedizione punitiva

È successo a Torino: i Carabinieri hanno fermato tutti e cinque i responsabilli. I dettagli.

Era stata lasciata dall’ex fidanzatino da poco tempo e, per vendetta, ha organizzato una spedizione punitiva contro di lui.

Il fatto è avvenuto nella notte del 30 novembre dello scorso anno a Torino, nel quartiere San Salvario. È stato appurato che la ragazza ha coinvolto quattro altrettanto giovani – tre di 19 anni e uno di 17 – che hanno picchiato e rapinato il ragazzo, colpevole di avere interrotto la relazione.

Tutti e cinque sono stati fermati dai Carabinieri. Si è appreso che il ‘branco’ è entrato in casa della vittima a cui è stato puntato anche un paio di forbici alla gola, poi è stato picchiato e costretto a consegnare alcuni oggetti e vestiti.

A Bologna un carabiniere è stato sorpreso mentre rubava in un negozio

LEGGI ANCHE: Covid-19, da un laboratorio cinese una cura senza vaccino?

Per tre 19enni è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari, mentre per il minore si procede in stato di libertà per il reato di rapina aggravata in concorso. Anche la giovane mandante è stata denunciata.

Le indagini dei militari di Torino San Carlo, coordinati dalla Procura, hanno consentito di acquisire un solido quadro indiziario grazie alle dichiarazioni fornite dalla vittima e a un monitoraggio dei profili social degli autori. Nel corso delle perquisizioni sono stati rinvenuti indumenti compatibili con quelli rubati quella notte che saranno mostrati alla vittima.

LEGGI ANCHE: Coronavirus, il virologo Crisanti: “Ecco perché ci sono meno casi”