Luigi Berlusconi si sposa, ecco chi è la fortunata

Lo ha rivelato Chi, il settimanale di Alfonso Signorini.

E Luigi si sposa. Lui il più piccolo. Luigi il cattolico. Luigi che pregava tutte le volte che il padre lo cercava. Luigi che tutti credevano fosse quasi omosessuale – nulla di male – e che invece ora si sposa.

Luigi è Luigi Berlusconi, ovvero il figlio dell’ex cavaliere, ex presidente del Consiglio e leader di Forza Italia che convolerà presto a giuste nozze. Trentuno anni, quinto e ultimo figlio di Silvio, il terzo avuto dal rapporto con la seconda moglie Veronica Lario, Luigi sposerà Federica Fumagalli, sua fidanzata da anni e anni.

A informare il mondo di questa bella notizia è il settimanale Chi di Alfonso Signorini. Del matrimonio non si conosce la data. Si svolgerà naturalmente quest’anno, e probabilmente sarà l’estate.

Riguardo la location, ancora tutto top secret. D’altra parte i ragazzi hanno informato le rispettive famiglie da poco, ma crediamo che non avranno difficoltà economiche e umane per potere organizzare tutto in una fascia di tempo che va dai sei agli otto mesi.  Basta smazzare un po’ di pratiche burocratiche in chiesa e il resto lo ottieni velocemente investendo un po’ di denaro.

E tenendo conto che in media un matrimonio in Italia costa tra i 15 e i 20 mila euro, pensiamo che se lo possano permettere, anche dividendo le spese. I due dovrebbero andare a vivere insieme in una delle ville del padre di lui. Una villa di proprietà. Quindi, Silvio ha potuto così mettere la sua parte di dote. Adesso è tempo di fare la lista degli invitati, distribuire gli inviti, stabilire chi sono i testimoni. Probabilmente i due sceglieranno degli amici di infanzia o delle persone che hanno conosciuto all’università Bocconi, che entrambi hanno frequentato e dove hanno studiato.

Al matrimonio bisogna capire ora se saranno presenti il padre e la madre di lui, Veronica e Silvio, che non si parlano da anni e che sono reduci da una causa milionaria per la divisione dei beni di famiglia. Alla coppia auguriamo almeno per quella giornata tanta pace e auguri e figli, maschi e femmine.