Lutto nel giornalismo italiano: è morto Vittorio Zucconi

Il giornalista si è spento nella sua casa di Washington: aveva 74 anni.

Vittorio Zucconi

È morto il giornalista Vittorio Zucconi, grande firma di Repubblica, conosciuto dal grande pubblico, spesso ospite di trasmissioni televisive.

Aveva 74 anni.

A darne notizia è il sito del quotidiano.

Zucconi si è spento nella sua casa di Washington a 74 anni dopo una lunga malattia.

Cronista, scrittore, è stato corrispondente dagli Stati Uniti dal 1985, viveva tra Washington e Roma.

Il Corriere della Sera lo inviò anche a Mosca durante la Guerra Fredda.

Ha diretto giornalisticamente per lungo tempo Radio Capital, poi lasciata all’editorialista e vicedirettore di Repubblica, Massimo Giannini.

Zucconi è stato anche direttore dell’edizione web di Repubblica dalla creazione fino al 2015.