Lutto nella musica italiana, addio ad Antonio Cripezzi dei Camaleonti

Aveva 76 anni.

Antonio Cripezzi dei Camaleonti, morti in provincia di Chieti.

Lutto nella musica italiana. Antonio Cripezzi, cantante e tastierista dei Camaleonti, è stato trovato morto in una stanza di albergo di San Giovanni Teatino, in provincia di Chieti.

Il decesso, stando alle prime informazioni, sarebbe dovuto a cause naturali. Cripezzi ha avuto un malore, nella notte, che non gli ha lasciato scampo.

Sul posto, lanciato l’allarme, sono intervenuti i soccorritori e i Carabinieri. Cripezzi, 76 anni, in passato aveva già avuto problemi di salute.

Ieri sera, sabato 2 luglio, si era esibito con i Camaleonti al parco Villa de Riseis di Pescara. Dopo l’esibizione una cena con lo staff e alcuni fan e, infine, il rientro in hotel.

Mario Lavezzi, tra i fondatori dei Camaleonti, su Twitter ha scritto: “Il mio caro amico di una vita Tonino Cripezzi se ne è andato nel sonno. Non posso crederci, sono sconvolto dal dolore. Tornano in mente i bei momenti vissuti insieme, che terrò sempre nel mio profondo, caro amico”.

LEGGI ANCHE: Addio alla cantante Irene Fargo.