Lutto nell’ippica. Morto il fantino Daniele Porcu, aveva 34 anni

È morto, a soli 34 anni, nella notte tra giovedì e venerdì, il fantino Daniele Porcu, uno dei più famosi del panorama ippico italiano.

Lo sportivo è morto ieri – venerdì 5 gennaio – all’ospedale San Raffaele di Milano.

Ha lottato con forza contro un male incurabile.

I funerali di Porcu si terranno lunedì 8, alle 9.30, nella parrocchia SS. Giacomo e Filippo, a Cornaredo, dove lo sportivo si era trasferito con la moglie Selene.

Dal 2009 Porcu si era stabilito in Germania, dove svolgeva la sua attività, colpito anche lui della crisi dell’ippica italiana.

In una nota si legge: “Purtroppo, dopo un mese di cure poi risultate vane, Daniele ci ha lasciato. Tanto il dolore da parte del mondo ippico e, in special modo dei colleghi e di chi, in questi anni, gli è stato vicino. Ciao Daniele“.

Un minuto di silenzio ieri all’ippodromo SNAI La Maura di Milano.

Nella sua carriera Daniele Porcu ha collezionato 854 affermazioni in 6 differenti Paesi (450 in Italia, 313 in Germania, 52 in Belgio, 24 in Svizzera, 14 in Francia, 1 nel Regno Unito).

La prima vittoria nel 1999 all’ippodromo Martini di Corridonia.