Lutto per Alessandro Di Battista: è morta la mamma

Aveva 74 anni ed era malata da tempo. Cordoglio dal mondo della politica.

Lutto in casa Di Battista. È morta la mamma di Alessandro Di Battista, la signora Maria Grazia Mercuri.

Aveva 74 anni ed era malata da tempo. A dare la notizia è stato lui stesso con un post su facebook in cui annunciava i funerali del genitore: “Vi ringrazio per tutti i messaggi di affetto. I funerali di una grande Donna, mia madre, si terranno domani alle 11.00 a Roma a Santa Chiara, piazza dei Giuochi Delfici. Evviva lei!”.

LEGGI ANCHE: Avete mai visto la moglie del conduttore Carlo Conti?

Tantissimi, infatti, i messaggi di cordoglio, soprattutto dal mondo politico. Uno dei primi ad arrivare è stato quello del leader pentastellato Luigi Di Maio.

Conosco Alessandro – ha scritto – dal primo giorno che ho messo piede a Roma da parlamentare. È un combattente che non molla mai. E sono sicuro che in questi momenti starà trovando le forze per prendersi cura di tutta la sua famiglia sconvolta dalla morte della cara Maria Grazia, sua madre. Una persona che non mancava mai di incoraggiarci e spronarci ad andare avanti, anche nei momenti più difficili. Caro Alessandro, tutto il MoVimento ti abbraccia e ti manda tanta forza“.

Il deputato M5s Andrea Caso ha invece scritto: “Mi stringo insieme agli attivisti di Marano di Napoli e del mio collegio al dolore che ha colpito Alessandro Di Battista e la sua famiglia. A lui il mio abbraccio per la perdita della cara mamma, immaginando quanto doloroso possa essere perdere un genitore“.

Antonio Zennaro, un altro deputato eletto tra le fila del Movimento 5 Stelle, scrive: “Mi stringo insieme ai tanti amici del M5s al dolore che ha colpito Alessandro Di Battista e la sua famiglia. A lui il mio abbraccio per la perita della madre, immaginando quanto grande sia il dolore per la perdita di un genitore”.

Infine, Rosalba Testamento, anche lei deputata, ha scritto: “Un forte abbraccio ad Alessandro Di Battista e alla sua famiglia per la perdita della mamma”.

LEGGI ANCHE: Massacro dei Mormoni in Messico: cosa c’è dietro la strage?