Madre e figlio attaccati da una giraffa: sono in gravi condizioni

Una donna americana e suo figlio di 3 anni sono stati gravemente feriti dopo essere stati attaccati da una giraffa in una riserva sudafricana.

Lunedì scorso – 3 settembre – il Dr. Sam Williams, un veterinario che lavora nella riserva, stava tornando indietro da un sentiero quando ha scoperto che sua moglie e suo figlio erano stati attaccati a 150 metri da casa.

Katy Williams, che lavora come veterinaria proprio nella riserva come suo marito e il suo bambino Finn sono stati trasferiti in elisoccorso a Johannesburg per la gravità delle ferite riportate. Sono in uno stato critico ma stabile. L’animale avrebbe attaccato madre e figlio perché si è sentita minacciata dalla loro presenza, un comportamento aggressivo dettato probabilmente dall’istinto di difesa del cucciolo di giraffa di due mesi che aveva con sé.

Per Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, “un evento raro, anzi unico, che però colpisce sempre moltissimo l’attenzione pubblica per la tragicità. Questo incidente, infatti è uno spiacevole atto della natura: la giraffa ha visto gli esseri umani come una minaccia per il suo piccolo“.