Madre e figlio si ritrovano dopo 29 anni. Merito delle Iene

Madre e figlio si sono ritrovati dopo 29 anni. Il merito è stato della iena Nina Palmieri.

Lei è Stephanie. Oggi vive in Francia. Alle spalle ha una triste storia. Abbandonata dalla madre, ha vissuto la sua infanzia tra un istituto e l’altro. A 16 anni rimane incinta e partorisce Sandy. Quando il papà del piccolo li abbandona, Stephanie si ritrova a vivere per strada, fino a quando non viene accolta in un istituto di suore.

Diventata maggiorenne, va a vivere da sola con il suo bambino e trova un lavoro come donna delle pulizie. È in quel momento che il suo bambino (che ha 3 anni) le viene portato via dagli assistenti sociali. E da quel momento la donna non ha più sue notizie.

Racconta la sua storia alle ‘Iene’ e la redazione cerca di rintracciare il ragazzo che oggi è poco più che trentenne. Ma quando sembra che non ci sia nulla da fare, ecco che accade il miracolo: in redazione arriva la telefonata di Sandy che si era riconosciuto nel servizio.

Stavo giocando con mia figlia – ha spiegato il ragazzo che vive in Abruzzo – ho acceso la tv e ho visto le mie foto. Non riesco a spiegare ciò che provo. È come se ti manca una parte della vita e si chiude un cerchio. Ho pensato tante cose negli anni: che non mi volesse, che non potesse tenermi, che mi avesse abbandonato per seguire altri sogni. Poi ho pensato che fosse morta. I miei genitori adottivi mi hanno dato tanto, mi hanno sempre aiutato e non mi hanno mai fatto mancare niente. Ora ho due mamme”.

E così Nina organizza il loro incontro in aeroporto (Stephanie oggi vive in Francia). I due si abbracciano e piangono di gioia. Madre e figlio si sono ritrovati.