La pensione non le basta per fare la spesa: conto pagato da coppia di stranieri

Sembra una di quelle storie natalizie, piene d’amore e che riscaldano il cuore.

L’episodio è stato riferito sui social da una cassiera del centro commerciale ‘Iper’ di Magenta, piccolo centro in provincia di Milano.

Un’anziana cliente – riporta l’edizione locale del Corriere della Sera – si avvicina alla cassa del supermercato e comincia a caricare la spesa. Il pane, un paio di buste di affettato, la frutta, del formaggio.

Poi, esita, sembra in imbarazzo, all’improvviso dice alla commessa di fermarsi. “A quanto siamo?”, le chiede. “A 42 euro signora”, le risponde la dipendente dietro la cassa. “No, non ce la faccio — esclama allora l’anziana, a disagio —. Ho solo 50 euro e manca una settimana per prendere la pensione. Passi solo il cibo del mio gatto, il resto lo lascio”

La pensionata, quindi, sarebbe tornata a casa a piedi, con la borsa della spesa mezza vuota e le scatolette per il micio. E invece la storia ha avuto un finale diverso, grazie al gesto generoso di una coppia straniera, un uomo e una donna sulla quarantina, forse albanesi, che erano in coda in cassa dietro alla pensionata. I due hanno assistito alla conversazione e hanno visto la commessa prendere la mano all’anziana cliente e confortarla, dicendole che non era un problema rimettere a posto la spesa.

La giovane donna si è avvicinata alla cassa chiedendo all’impiegata di lasciare tutto sopra il bancone, poiché avrebbe pagato la differenza il marito.

Una storia meravigliosa che è diventata virale in poche ore.