Malore in diretta per Massimo Giletti. Ricoverato all’Umberto I di Roma

Malore in diretta per Massimo Giletti, durante la puntata domenicale di Non è l’Arena.

Già si sapeva ben prima dell’inizio della trasmissione che le condizioni del conduttore non fossero delle migliori a causa di una forte influenza.

Nonostante ciò, il 55enne piemontese ha provato ugualmente a mandare avanti la puntata ma già dalle prime inquadrature era evidente il suo affaticamento, nonché il respiro affannoso.

Perciò, la decisione di sospendere la trasmissione e di recarsi, in ambulanza, all’Umberto I di Roma.

Stando a quanto si è appreso, Giletti dovrebbe essere dimesso già oggi, dove essere stato visitato durante la notte, e dovrebbe tornare al timone di Non è L’arena già domenica prossima.

Non si è trattato dal primo malore in diretta per il conduttore piemontese.

Come ricordato dal Corriere della Sera, era giù successo nel novembre 2014 all’Arena su RaiUno, quando improvvisamente Giletti si è sentito male, avvertendo un “mancamento“.

Allora ci fu il lancio di un contributo video ma la trasmissione non fu sospesa ma fu mandata una parte di programma registrata in precedenza.

IL VIDEO: