Maltempo, Di Maio: “Si parla solo di Venezia ma colpite anche altre città” / LA SITUAZIONE

Si registrano molti disagi in gran parte dell’Italia a causa del maltempo. Ecco le situazioni più critiche.

«Venezia è nel dramma, ma non solo Venezia. Altre città e Regioni sono state travolte dal Maltempo. Penso alla Basilicata con Matera, penso alla Puglia, alla Calabria, alla Sicilia. E nessuno ne parla. Nessuno. Non esistono regioni di serie B, dobbiamo occuparci di ogni singolo italiano, di ogni singola famiglia, di ogni singolo lavoratore, di ogni singolo commerciante».

Lo scrive su Facebook Luigi Di Maio. «Proprio ieri – ha aggiunto il capo politico del M5S – ho sentito il sindaco del comune di Ispica, in Sicilia. Anche in quella zona sono morte delle persone. Preghiamo per loro e per chi sta soffrendo in queste ore. Ma non fermiamoci qui, bisogna intervenire, analizzando velocemente tutte le richieste che vengono dai diversi comuni italiani per lo stato di emergenza. L’Italia sia unita, perché unita trova la sua forza».

Intanto, a causa del maltempo, si registrano molti disagi in gran parte dell’Italia.

CAMPANIA

I nubifragi che da ieri cadono su larga parte del territorio casertano, in particolare la pianura campana e l’area alifana, hanno causato danni alle campagne. Coldiretti riferisce di campi allegati e stalle distrutte. Tramite gli uffici territoriali dell’organizzazione agricola – allertati dal direttore Giuseppe Miselli, d’intesa con il presidente Manuel Lombardi – è in corso un monitoraggio costante degli effetti della bomba d’acqua sui terreni e sulle strutture aziendali.

L’acqua ha invaso e distrutto le colture orticole in pieno campo, ma ha anche danneggiato irrimediabilmente le scorte di fieno, paglia ed erba medica destinate all’alimentazione dei capi di bestiame, in particolare bufalini.

A fare ulteriori danni è stato il vento forte che ha scoperchiato i tetti delle stalle, abbattuto alberi e divelto recinzioni. Colpito anche il comparto tabacchicolo, con infiltrazioni che hanno colpito i depositi dove erano conservate foglie lavorate e pronte alla consegna nelle manifatture. L’area interessata dal fenomeno è vastissima con migliaia di ettari coinvolti.

LEGGI ANCHE: Crociera da incubo nel Nord Europa: ecco cos’è successo.

TOSCANA

Le situazioni di maggiori criticità si registrano nel Grossetano. Attenzione anche per l’Arno, di cui è attesa l’ondata di piena. A Pisa, dove adesso non piove, la protezione civile ha disposto, d’accordo con la prefettura, l’installazione in via precauzionale dei panconcelli sulle spallette del fiume: stanno operando i militari. Alcune evacuazioni, sempre in via precauzionale, sono state effettuate nel Grossetano, nella zona della Zambra (Empolese) e a Cecina.

Il fiume Cecina, tra l’altro, è esondato stamane, senza danni, in zona Verde Oasi fra Saline di Volterra e Ponteginori (Comune di Montecatini Valdicecina) a causa delle persistenti piogge della notte. Allagate alcune aree non abitate e aziende agricole. La zona è monitorata dai vigili del fuoco di Saline di Volterra. Caduto un grosso pino anche nell’Ospedale di Volterra dove al momento sembra interdetto l’ingresso a un padiglione.

LEGGI ANCHE: Franceschini a Venezia: “I danni ci sono ma non sono irreparabili”.

ROMA

Disagi alla circolazione e rallentamenti stradali questa mattina a Roma dovuti alle forti raffiche di vento che questa notte hanno sferzato la città, che hanno provocato allagamenti, la caduta di rami, alberi ed insegne pubblicitarie.

Si segnalano code in via della Giustiniana altezza via Melegari a causa delle presenza di alberi sulla carreggiata. Stesso problema in via di Casal Selce all’altezza dela rampa per via Aurelia. Mentre tra via del Casale Lumbroso e via di Malagrotta è caduto in strada un cartellone pubblicitario.

Chiuso per allagamento il sottopasso di Lungotevere in Sassia così come via di Donna Olimpia nel tratto vicino a via Vitellia. Nella Galleria Giovanni XXIII invece attualmente l’illuminazione e’ spenta e viene consigliato di procedere con cautela. Sulla ferrovia urbana Roma-Viterbo ci sono ritardi fino a 60 minuti per un guasto in zona Bassano.

È stato trasportato in codice rosso all’ospedale dei Castelli il giovane di 23 anni che era al volante dell’auto distrutta ieri sera alle 21 da un albero caduto a causa del Maltempo ad Albano Laziale, Comune dei Castelli Romani. Sul posto, oltre ai vigili del fuoco, i poliziotti del commissariato di Genzano. L’albero è stato rimosso.

LEGGI ANCHE: Cirrosi epatica: cos’è, sintomi e trattamento.