Mamma e le sue figlie gemelle trovate senza vita dentro a un’auto

I tre corpi sono stati rinvenuti in un bosco a Uitikon, in Svizzera

Dramma vicino a Zurigo, in Svizzera, dove una donna di 30 anni e le sue due gemelline di 4 anni sono state ritrovate morte questa mattina in un’area discosta a Uitikon (ZH).

A notare i corpi senza vita un passante, che attorno alle 7.30 ha avvistato la vettura con tre persone immobili al suo interno, parcheggiata nei boschi.

L’ipotesi degli inquirenti è che la donna che vive in Germania, potrebbe essere entrata in Svizzera domenica per poi togliere la vita alle piccole e poi a sé stessa. Il veicolo, si trovava nei pressi del complesso sportivo Almend, non lontano dai confini della città. Lo comunica una nota della polizia.

Le circostanze esatte all’origine del dramma, evidenzia Giovanni D’Agata presidente dello “Sportello dei Diritti”, sono ancora da stabilire. Sul posto la Cantonale e due unità scientifiche, dell’Università e dell’Istituto forense.

LEGGI ANCHE: Moglie malata e senza lavoro: vince un milione alla lotteria.