Manlio Di Stefano, che figuraccia! Ha confuso il Libano con la Libia

La gaffe del sottosegretari agli Affari Esteri del MoVimento 5 Stelle.

Nessuno di noi è immune da errori. Soprattutto se commessi in momenti concitati.

Tuttavia, se a commettere uno strafalcione è il sottosegretario agli Affari Esteri, Manlio Di Stefano, in relazione alla doppia e drammatica esplosione avvenuta ieri a Beirut, allora il livello di figuraccia è decisamente più alto.

Sì, perché dopo la drammatica notizia, Di Stefano (MoVimento 5 Stelle), su Twitter ha scritto: «Con tutto il cuore un abbraccio ai nostri amici LIBICI. Lo abbiamo già detto e lo ripeto anche io, l’Italia c’è ed è pronta a dare tutto l’aiuto possibile. Coraggio».

Insomma, nel tweet (che è stato subito rimosso ma non così velocemente da finire nella morsa degli ‘screenshottari’), Di Stefano ha confuso la Libia con il Libano.

Il politico ha poi affermato: «C’è poco da scherzare con queste cose, ho sbagliato a scrivere, i morti invece restano. Mi spiace davvero per quanto accaduto, che tragedia immane».

Sì, giustissimo. Però, la gaffe c’è stata e sui social nessuno ti perdona niente…

LEGGI ANCHE: Esplosioni a Beirut, i morti sono più di 100 (VIDEO).