Marco Carta: “Sirio, scelgo te” e pubblica la foto del fidanzato sui social

Il cantante ha condiviso su Instagram la foto del fidanzato.

Assolto recentemente per il furto delle magliette alla Rinascente, Marco Carta cerca di tornare sulla cresta dell’onda mediatica, presentando davanti ai paparazzi il fidanzato.

L’omosessualità del vincitore di amici e del Festival di Sanremo era già nota, ma fino a ora non aveva mai messo in primo piano al suo fianco alcuna persona intimamente a lui vicina.

Marco Carta ha pubblicato la prima foto social del fidanzato Sirio. Nel pomeriggio di sabato il cantante ha voluto condividere sul suo profilo Instagram un’immagine che lo ritrae insieme al compagno a passeggio per le vie di Roma tra le decorazioni natalizie.

«In mezzo a tanti, Roma o Milano non fa differenza. Scelgo te mille volte», ha scritto l’ex vincitore di ‘Amici’ accanto all’immagine.

LEGGI ANCHE: Laura Torrisi ha un nuovo amore dopo Leonardo Pieraccioni.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

In mezzo a tanti, Roma o Milano non fa differenza. Scelgo te mille volte. #Ufi ❤️ #UnaFotoDiMeEDiTe

Un post condiviso da Marco Carta (@marcocartaoff) in data:

I due sono una coppia da oltre quattro anni e convivono da molto tempo, ma fino ad oggi, sebbene l’identità di Sirio, che di cognome fa Campedelli, fosse nota, il 35enne sardo non aveva mai pubblicato una loro foto sui social. La sua dolce metà voleva infatti tutelare la sua privacy.

«Conviviamo da 3 anni, prima o poi lo vedrete, dipenderà da lui. Lui desidera una vita normale, non ha intenzione che la sua faccia venga spiattellata ovunque. Però magari prima o poi succederà», aveva spiegato Marco qualche tempo fa a Caterina Balivo ospite del programma Vieni da me.
Qualcosa però dev’essere cambiata.

Nell’ultimo periodo i due hanno rafforzato il legame dopo una brutta esperienza. La morte del papà di Sirio, avvenuta proprio in concomitanza con il processo a Carta per il furto di alcune magliette alla Rinascente di Milano, conclusosi con la sua assoluzione, li ha portati ad avvicinarsi ancora di più.

LEGGI ANCHE: Quali sono i nomi preferiti dai neo genitori siciliani.

«Lui è un amore. Suo padre è morto in questi mesi e io ho concentrato tutte le mie forze su di lui, nonostante ci fosse questo problema. Dedico questa sentenza a Sirio, alla mia famiglia e agli amici veri, che sono pochi», ha fatto sapere recentemente Marco.

Non sono stai mesi facili per Carta, che del suo caso giudiziario sta affrontando ancora l’onta mediatica, anche se fin da subito il cantante ha ricevuto l’affetto del suo pubblico di fedelissimi.

Ultimamente Marco Carta era stato sotto i riflettori della stampa, a causa della vicenda verificatasi lo scorso giugno, che lo ha visto protagonista di un furto alla Rinascente di Milano. In quell’occasione erano state rubate sei magliette per il valore di 1200 euro, ma sebbene fosse stato bloccato sin dai primi momenti, sono emerse numerose incongruenze nell’accaduto che hanno portato alla sua completa assoluzione, decretata ad inizio novembre.

LEGGI ANCHE: Salmonella: salmonellosi, cause e sintomi.