Marco Columbro: età, carriera, programmi tv, compagna

Scopriamo qualcosa in più di uno dei più amati conduttori degli anni Ottanta e Novanta.

Marco Columbro nasce a Viareggio il 28 giugno del 1950 dopo la maturità si iscrive e si laurea alla facoltà di psicologia e pedagogia dell’Università di Firenze. La sua carriera nel mondo dello spettacolo inizia a teatro negli anni Settanta recitando con Dario Fo, Zuzzurro e Gaspare.

Debutta come conduttore nel 1979 a ‘Fantastico’ su Rai Uno. Nel 1980 passa a Mediaset dove conduce ‘Buongiorno Italia’ mentre l’anno successivo lega la sua voce a quella del pupazzo Five, mascotte di Canale Cinque.

Il successo vero e proprio arriva con ‘Drive in’ (1983-1984) cui seguono altri programmi cult fra i quali ‘Autostop’ e ‘Tra moglie e marito’ (1987-1991). Grazie a quest’ultima nel 1989 vince il Telegatto come personaggio maschile dell’anno.

Gli anni Novanti sono all’insegna del sodalizio artistico con Lorella Cuccarini: ‘Bellezze al bagno’ (1990), Buona domenica’ (1991-1993), ‘Paperissima’ (cinque edizioni fra il 1991 e il 2000), ‘Trenta ore per la vita’ (quattro edizioni fra 1994 e il 2001), ‘Il galà della pubblicità’ e ‘Stelle a quattro zampe’ (1997). Nel 1999 affianca Simone Ventura al timone di ‘Scherzi a parte’.

Contemporaneamente partecipa ad alcune fiction: ‘Papà prende moglie’, ‘Leo e Beo’ e il fortunatissimo ‘Caro maestro’. Nel frattempo continua a recitare a teatro.

Il 7 dicembre del 2001 viene colpito da un aneurisma cerebrale che lo manda in coma per un mese. Ripresosi, torna in tv ma per pochissimo. Ecco cosa racconta al ‘Corriere’ in una intervista a giungo 2019.

Dopo l’ictus, per cinque o sei anni, ho bussato a tutte le porte, invano. Poi me ne sono fatto una ragione: la vita è fatta di cambiamenti. Ho fatto teatro fino a quattro anni fa, poi televendite di condizionatori, ma si vede che il mio destino erano studio e conoscenza”.

Oggi l’ex conduttore, oltre a continuare a fare teatro, si occupa della ‘locanda Vesuna’ in Toscana, in Val d’Orcia, circondata da 18 ettari di bosco e si dedica allo studio di tematiche religiose. È, inoltre, un convinto sostenitore dell’esistenza della vita extraterrestre.

Per quanto riguarda la vita privata, da nove anni Marco Columbro ha una compagna che si chiama Marta.