Maria Elena Boschi e l’amore: “Ho vissuto una storia importante”

Maria Elena Boschi si è raccontata in un’intervista a Chi.

Tempo di confessioni per Maria Elena Boschi che si racconta in un’intervista a Chi, il settimanale di Alfonso Signorini nell’edizione in edicola da oggi.

Si parla di amore, di legami, di sentimenti e affetti. E la capogruppo alla Camera di Italia Viva spiega: “Il fatto che non mi sia sposata o che non abbia un compagno ufficiale, non vuol dire in questi anni sia sempre stata sola. Diciamo che sono stata brava a vivere la mia storia importante senza che nessuno se ne accorgesse. Eravamo entrambi liberi, non c’erano problemi“.

LEGGI ANCHE: Maria Teresa Ruta a Vieni da Me: “Mi tengo le mie rughe”.

Maria-Elena-Boschi
Maria Elena Boschi.

Dunque la Boschi parla del suo futuro, declinando il suggerimento di Maurizio Costanzo, ovvero di darsi alla televisione dopo la politica: “Ringrazio Costanzo, che è un gigante della tv, per le sue parole, ma finita l’esperienza politica tornerò a fare l’avvocato. È il lavoro che ho scelto. Che amo“.

E ancora, su se stessa, tracciando un bilancio degli anni trascorsi in politica, spiega: “In questi sei anni ho vissuto intensamente, ma credo di non essere cambiata molto. Sono maturata e cresciuta. Ho cercato di imparare. Ecco, ho scoperto un aspetto del mio carattere che non conoscevo, la resilienza – rimarca l’ex ministro delle Riforme -. Fino a qualche anno fa non sapevo che cosa fosse subire una sconfitta. Dalla sconfitta però si può imparare e ripartire. Ho scoperto che cosa vuole dire lavorare sotto pressione, coi riflettori puntati h24 quando ero al governo. E ho capito che riuscivo a mantenere la calma, a ripartire con il sorriso”.

LEGGI ANCHE: Inchiesta su Fondazione Open: finanziamento illecito dei partiti tra i reati contestati

Da Instagram.

Infine, una risposta a chi la ha criticata per le foto in bikini insieme ad alcune amiche, postate su Instagram la scorsa estate: “Non sono assolutamente pentita di aver risposto a chi mi attaccava con quel post in cui ero in costume insieme con delle amiche. Era estate ed ero al mare. Alla Camera o al Quirinale vesto in maniera adeguata, ma al mare d’estate vado in costume. E il fatto che nessuno abbia fatto polemica su Salvini che mi attaccava in boxer, ma solo su di me che ho risposto in bikini, la dice lunga su quanto maschilismo ci sia ancora da noi“, ha concluso Maria Elena Boschi, dimenticando però le furibonde polemiche che travolsero (da sinistra) Salvini nei celeberrimi giorni del Papeete.

Intanto in queste ore arrivano brutte notizie per Italia Viva e Matteo Renzi. La fondazione Open, che organizzava la Leopolda, ha agito da articolazione di partito provvedendo tra le altre cose alle spese di parlamentari. Il suo presidente, Alberto Bianchi, e uno dei consiglieri, l’imprenditore Marco Carrai, sono stati perquisiti dalla procura nell’ambito dell’inchiesta sull’ex cassaforte renziana.

Viene dunque indagato anche un amico d’infanzia e punto di riferimento nel mondo economico di Matteo Renzi, appunto l’imprenditore Marco Carrai. Bianchi, avvocato e altro uomo forte del Giglio magico – di cui la Boschi faceva parte – , è ora accusato non solo per il traffico di influenze, reato che gli era stato contestato già nel settembre scorso, ma anche di finanziamento illecito ai partiti.

LEGGI ANCHE: 4 rimedi casalinghi per alleviare il mal di gola.