Marina La Rosa su Rocco Casalino: “Nella casa sosteneva di non essere omosessuale”

La ex inquilina della casa più spiata d’Italia ha ricordato il periodo condiviso nel loft con l’attuale portavoce del Governo

rocco-casalino

Sono passati più di 20 anni da quando la tv italiana ha iniziato a conoscere il mondo dei reality grazie al Grande Fratello. Tra i ragazzi che nel lontano 2000 hanno varcato per la prima volta la soglia della porta rossa di Cinecittà ci sono persone che, oggi come oggi, hanno una vita totalmente diversa da quella di allora. Per rendersene conto, basta citare Rocco Casalino.

Di lui, ha recentemente parlato Marina La Rosa, la ‘gattamorta’ della prima edizione del Grande Fratello (allora non c’era la distinzione tra Vip e Nip).

L’intervista a Il Fatto Quotidiano

Intervistata da Il Fatto Quotidiano, l’inquilina della prima edizione del re dei reality ha affermato che, poco dopo l’ingresso nella casa, iniziò a legare molto con Francesca Piri. Anche con Rocco Casalino si confidava molto. Parlando dell’attuale portavoce del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, Marina La Rosa ha sottolineato che, ai tempi della permanenza nella casa di Cinecittà, diceva di non essere omosessuale.

“Non era pronto”: queste le parole di Marina La Rosa su Rocco Casalino. La ex inquilina della casa più spiata d’Italia, oggi moglie e mamma, ha utilizzato definizioni stupende per l’ex compagno di viaggio.

 

Paragonadolo agli altri coinquilini del loft romano, ha sottolineato che era uno dei più intelligenti e simpatici, ricordando il giorno in cui mostrò l’etichetta di un vasetto di yogurt, invitando gli altri a mangiarlo. Dopo quell’episodio, sparirono i marchi da tutti i prodotti presenti nella casa. Tempi decisamente non social, non c’è che dire!

LEGGI ANCHE: Gabriele Rossi, chi è il presunto nuovo fidanzato di Rocco Casalino