Marisa Laurito ricorda l’amico Luciano De Crescenzo

In una intervista per ‘Vanity Fair’ l’attrice ha ricordato così l’amico scomparso.

Luciano De Crescenzo e Maurisa Laurito
Luciano De Crescenzo e Maurisa Laurito

Luciano era la mia famiglia, è stato mio padre, mio figlio, un parente stretto, tutti i Natali li abbiamo passati insieme. Era un uomo straordinario che ha illuminato il mondo con i suoi libri fantastici, con la sua cultura e con la sua ironia unite a bontà, allegria e al grande amore per Napoli”. Con queste parole affettuose Marisa Laurito ha ricordato il suo grande amico Luciano De Crescenzo all’Agi.

L’attrice sta versando molte lacrime per la perdita: i due erano grandi amici. Ecco come ha descritto l’ingegnere filosofo alla rivista ‘Vanity Fair’.

La prima volta che l’ho visto – ha ricordato la Laurito – l’ho trovato di una bellezza travolgente. Eravamo da Nino Manfredi, dovevo girare con lui il film ‘La mazzetta’ e Luciano era lo sceneggiatore. L’ho visto di spalle, si è voltato, mi ha guardato ed era meraviglioso. Mi ricordo che indossavo un abito blu con foglie grigioperla. E anche lui aveva un abito blu”.

Il loro sodalizio sia artistico che personale è durato oltre 40 anni: “Lavorare con lui – ha raccontato – era un gioco, molto divertente, aveva un grande talento ed era sempre un sostegno. Così anch’io quando potevo, per esempio in televisione, lo chiamavo. Luciano era sempre di buonumore. Mi ha regalato cultura ironia, gioco, era un appoggio sicuro in ogni momento”.

Ma entrambi napoletani e dal carattere forte, hanno avuto anche degli scontri.

Due volte – ha rivelato la Laurito – si è arrabbiato con me. Una perché io ho barato a carte: giocavamo a Gin e vinceva sempre lui, perché aveva culo ed era bravo. Allora io ho barato e lui ha perduto: si è arrabbiato moltissimo. L’altra volta abbiamo avuto una discussione su due soprano, non condivideva la mia preferenza per la Callas”.

E alla domanda se avesse mai desiderato un amore con lui, ecco cosa a sorpresa ha risposto l’attrice: “No, non mi sarebbe piaciuto, con le donne era terribile. Con Isabella Rossellini, per esempio, con cui ha avuto un amore, diceva: ‘Amo il tuo posto vuoto accanto’”.

Leggi anche: Maurisa Laurito, età, vita privata, carriera.