Marmellata di fichi, la ricetta di una vera delizia per il palato

Come tutte le confetture è anche molto nutriente.

marmellata o confettura

La marmellata di fichi ha una consistenza molto corposa e granulosa. A donargliela sono i semini che troviamo all’interno di questo frutto davvero straordinario. Il segreto per una preparazione a regola d’arte è il tempo di cottura.

Bisogna aspettare l’estate per poterla realizzare, ma possiamo farne vasetti di scorta per tutto l’anno. Grandi e piccini della famiglia apprezzerebbero senz’altro. Ma vediamo quali sono gli ingredienti:

  • Un chilo di fichi maturi;
  • 250 g di zucchero semolato;
  • Il succo di un limone.

Sono pochi, ma sufficienti per creare qualcosa di veramente unico. Cominciamo subito con il precisare che va preparata con la buccia. Quindi, dividiamo i fichi in quattro parti, previo accurato lavaggio. Prima di togliere il picciolo, siamo sicuri che la frutta sia ben asciutta, con della carta assorbente togliamo anche il lattice bianco.

Fico
Pixabay

LEGGI ANCHE: Insalata di frutta e formaggio, ricetta smart per l’estate

Trasferiamoli in una ciotola e aggiungiamo il succo di limone, amalgamiamo il tutto e lasciamo riposare per circa 45 minuti. Successivamente, in una pentola alta e antiaderente, mettiamo la frutta e lo zucchero. Mescoliamo e accendiamo il fuoco (teniamolo a fiamma dolce).

I tempi di cottura per la marmellata di fichi sono 40/45 minuti circa. Ogni tanto mescoliamo, ma con delicatezza. Non dobbiamo lasciare che il composto si attacchi al fondo, ma nemmeno compromettere la consistenza del composto.

Intanto sterilizziamo i vasetti, disponendoli in una pentola alta e distanziandoli con un canovaccio pulito. In questo modo, bollendo, non rischieranno di rompersi sbattendo l’uno contro l’altro. Il processo dovrà durare circa 20 minuti. Dopodiché aggiungiamo anche i tappi e lasciamo sul fuoco per altri dieci minuti.

Vanno estratti quando l’acqua è fredda e lasciati a raggiungere la temperatura ambiente. Una volta che la marmellata di fichi è pronta, riempiamo i barattoli immediatamente. Sigilliamo il tutto e teniamo i contenitori capovolti fino al totale raffreddamento: così si creerà il sottovuoto. Vanno conservati al fresco e al buio.