Marta Gonzalez, l’ex etoile con l’Alzheimer che balla Il Lago dei Cigni (VIDEO)

La ex prima ballerina è venuta a mancare lo scorso anno.

Marta C. Gonzalez, negli anni ’60, è stata prima ballerina del New York City Ballet. A diversi decenni da allora, la sua vita è stata funestata dalla malattia di Alzheimer. La patologia, come dimostrato da un video diventato virale sui social, non ha spento totalmente il suo amore per l’arte della danza.

Marta, che balla Il Lago dei Cigni in sedia a rotelle

Il video, divulgato dall’ente benefico Musica Para Despertar, mostra Marta che, non appena ascolta la musica di Čajkovskij, comincia a muoversi sinuosa, quasi liberandosi da un corpo che, a causa della malattia, in qualche modo la tiene prigioniera.

LEGGI ANCHE: Salvano picolo cigno e lo rimettono sul lago: cosa succede dopo vi lascerà a bocca aperta

La grazia e l’intensità con cui Marta muove le mani e la testa lasciano a bocca aperta e dimostrano quanto la magia della musica e del ballo, arte che rende meraviglioso qualsiasi corpo, siano in gradi di andare oltre la malattia.

Alla fine del video, Marta si rivolge agli operatori sanitari della casa di cura spagnola dove ha trascorso i suoi ultimi giorni, affermando di essere emozionata. Sì, hai letto bene: ultimi giorni. Marta oggi non c’è più. Ha chiuso gli occhi per sempre il 9 novembre 2019 e, per ricordare il primo anno dalla sua dipartita, è stato pubblicato questo video, un meraviglioso inno alla vita e alla magia di due forme d’arte capaci, come già detto, di andare oltre ai numerosi ostacoli dell’esistenza.

LEGGI ANCHE: C’è un lago salato su Marte: “Una delle scoperte più importanti”