Massimo Boldi operato d’urgenza al cuore. Ecco come sta

Massimo Boldi.

Intervento chirurgico d’urgenza per Massimo Boldi.

L’attore si è, infatti, sottoposto sabato scorso – 22 settembre – a un’angioplastica all’ospedale San Raffaele di Milano.

Per tranquillizzare il pubblico, il comico ieri ha rilasciato un’intervista a TgCom24:

Sto bene, presto potrò tornare a lavorare“, ha detto l’attore 73enne, confessando di averla “scampata grossa“.

Durante un controllo che ho fatto la settimana scorsa qui al San Raffaele – ha spiegato Boldi -, ho fatto una coronarografia, mi hanno trovato sostanzialmente tre arterie assolutamente occluse. Dovevo ricorrere a un intervento e dovevo scegliere tra by-pass e angioplastica. Parlando con i professionisti, ho deciso di fare un’angioplastica“.

L’operazione ha avuto successo: “Ora sono ancora in ospedale, ma non vedo l’ora di tornare a lavorare“.

L’intervento, però, ha sorpreso Boldi: “Stavo bene: sono entrato in ospedale per un normale controllo di routine. Però non ho avuto paura. Vengo da un periodo molto stressante: presto uscirà il nuovo film con Christian De Sica ‘Amici come Prima’ […] La mia famiglia ha avuto più paura di me. Le mie figlie mi hanno ‘sgridato’ un po’. Ma l’importante è che sto bene e che posso tornare presto a lavorare“.

L’attore ha anche voluto fare i nomi dei medici che lo hanno operato: “Devo loro la vita: il dottor Giulio Melisurgo, è stato lui a capire il pericolo che stavo correndo, il dottor Matteo Montorfano e il dottor Roberto Chiesa. La prevenzione è importantissima“.